• info guardaoltre
  • 329.802.4343

Spezza il Rancore

SPEZZA IL RANCORE
Un noto signore con potere di decisione, sgridò il suo direttore, perché in quel momento era arrabbiato. Il suo direttore, arrivato a casa, gridò la moglie perché aveva speso troppo. La moglie a sua volta, sgridò la domestica perché aveva rotto un piatto. La domestica diede un calcio al cagnolino nel quale era inciampata. Il cagnolino scappò in fretta e morse una signora che passava per la strada perché aveva intralciato l’uscita del portone. Questa signora andò in farmacia per prendere un vaccino e curare la ferita, ma sgridò al farmacista perché la puntura del vaccino le fece male. Il farmacista, arrivato a casa, sgridò sua mamma perché non gradì la cena. Su mamma anziana gli accarezzo i capelli e baciandogli la fronte, disse: hai lavorato molto, e a quest’ora sei già stanco: domani ti sentirai meglio. In quel momento il circolo della rabbia si spezzò, perché incontrò la tolleranza, il perdono, la pace, l’amore. Se sei entrato o stai per entrare nel circolo di rabbia, ricordati che con la tolleranza, il perdono, la pace e l’amore, possiamo spezzarlo! Pensa a questo ogni volta che sarai triste e scontento con qualcuno. Il mondo può essere migliore se facciamo la nostra parte in positivo! La parola blanda allontana il furore… e allora: “Venite a me voi tutti che siete stanchi e aggravati, ed io vi darò riposo” dice Gesù!